Documentazione

Dettaglio


  • CASSAZIONE 28 SETTEMBRE 2016, N. 19215


    Autore : RT
    Data : 23/12/2016
    Categoria : CENTRO STUDI (PARTI COMUNI, SOTTOSUOLO, FONDAMENTA)

    Estratto
    UTILIZZO DEL BENE COMUNE IN VIA ESCLUSIVA, SENZA IL CONSENSO DEGLI ALTRI CONDOMINI - DANNO IN "RE IPSA" - CONFIGURABILITÀ - QUANTIFICAZIONE - CRITERI 
    L'utilizzazione in via esclusiva di un bene comune da parte del singolo condomino in assenza del consenso degli altri condomini, ai quali resta precluso l'uso, anche solo potenziale, della "res", determina un danno "in re ipsa", quantificabile in base ai frutti civili tratti dal bene dall'autore della violazione. 



    Testo
    .


    Parole chiave :

    Allegati :



  - Powered by WeMake Informatica